rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Sondrio

Abusò più volte della fidanzata: condannato 22enne

Il giovane dovrà scontare tre anni e nove mesi di reclusione: accusato di stupro e percosse nei confronti della compagna

Tre anni e nove mesi di reclusione è la condanna inflitta a un giovane sondriese di 22 anni per aver picchiato e violentato la fidanzata.Il processo si è concluso ieri, 10 aprile, davanti al collegio giudicante presieduto dal dottor Pietro Della Pona e composto dai giudici Barbara Licitra e Antonio De Rosa.

Secondo i magistrati il ragazzo avrebbe più volte colpito a calci, pugni e schiaffi la giovane per futili motivi. Le faceva sbattere la testa sul pavimento, a volte le spegneva la sigaretta sul corpo, la mordeva fino a provocarle lividi e tumefazioni, procurandole persino un trauma cranico a furia di percosse. Inoltre, il 22enne costringeva la giovane a subire rapporti sessuali.

Oltre alla pena da scontare, il giovane dovrà ora pagare le spese processuali, è stato interdetto da qualsiasi ufficio attinente la tutela e la curatela e l’amministrazione di sostegno e, per 5 anni, anche dai pubblici uffici. A suo carico anche il risarcimento danni nei confronti della fidanzata da saldare in sede civile ma con provvisionale immediata di diecimila euro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusò più volte della fidanzata: condannato 22enne

LeccoToday è in caricamento