menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aovv, operativo entro gennaio 2016 il nuovo acceleratore lineare

"Abbiamo acquistato un sistema dall'alto profilo prestazionale e tecnico", commenta Maria Beatrice Stasi, direttore generale dell'azienda sanitaria.

Il nuovo acceleratore lineare sarà operativo entro il 31 gennaio 2016: una notizia molto importante per i cittadini e per la stessa direzione di Aovv, "Abbiamo acquistato un sistema dall'alto profilo prestazionale e tecnico ad un costo molto competitivo", commenta Maria Beatrice Stasi, direttore generale dell'azienda sanitaria.

Dopo le polemiche di inizio settembre per i ritardi e la lentezza con cui, secondo la onlus Cancro primo aiuto, l'Azienda ospedaliera stava procedendo nell'acquisizione dell'apparecchiatura, ieri, 8 ottobre, la delibera che annuncia e conferma l'avvenuto acquisto; "A conti fatti - spiega il direttore generale - abbiamo forse allungato i tempi, giorni però necessari a concludere una complessa e delicata fase negoziale a maggior tutela del territorio, un ritardo, se così vogliamo definirlo, ben speso dunque".

Un successo da condividere: all'acquisto dell'acceleratore, costato complessivamente 2 milioni e 200mila euro, hanno infatti contribuito numerosi cittadini, che attraverso una raccolta spontanea hanno contribuito con 300.000 euro, l'Amministrazione provinciale di Sondrio, che ha partecipato con 1 milione di euro, e Regione Lombardia e Aovv che ha utilizzato 900.000 euro di fondi in possesso. "Siamo soddisfatti di aver amministrato nel miglior modo possibile il denaro pubblico e i soldi donati da cittadini e privati", ha commentato il direttore Stasi.

L'apparecchiatura, un valore aggiunto per il servizio di radioterapia di Aovv, entrerà in funzione dopo lo smantellamento del vecchio acceleratore: la piena operatività si ipotizza per la fine del mese di gennaio 2016, dopo le fasi di collaudo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Le migliori stazioni ferroviarie d'Italia

  • social

    Una nuova truffa per gli utenti di Whatsapp

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento