Sondrio

Autonomia per la provincia di Sondrio, il Pd fa fronte comune

I rappresentanti del partito democratico pronti a istituire un gruppo di studio con emendamenti da proporre

Il Pd si batte per l'autonomia della provincia di Sondrio

Il Pd fa fronte comune sulla contestata e dibattuta questione dell'autonomia locale nell'ambito della specificità montana riconosciuta alla provincia di Sondrio dal governo Renzi.

Per questa ragione, i rappresentanti del partito sono pronti a dare battaglia in ogni sede istituzionale per portare avanti le istanze del territorio. Tali istanze riguardano il demanio idrico, il federalismo fiscale, le difficoltà causate dalla conformazione geomorfologica dell'area montana, sanità, trasporti e molto altro.

Alessandro Alfieri , segretario lombardo del Pd, e Salvatore Ambrosi, segretario democratico provinciale, ricordano come lo scorso 30 dicembre la Regione abbia proposta l'autonomia per la provincia di Sondrio, pur senza nessun concreto cambiamento nei mesi successivi. «Abbiamo quindi istituito un gruppo di studio all'interno del Pd - spiegano - per elaborare possibili emendamenti da proporre».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autonomia per la provincia di Sondrio, il Pd fa fronte comune

LeccoToday è in caricamento