Sondrio

Evade i domiciliari e frequenta pregiudicati: torna in carcere

Era risultato spesso irreperibile ai controlli dei carabinieri

Stava scontando una pena residua di 8 mesi per il reato di “evasione” e gli era stato concesso il beneficio degli arresti domiciliari. Peccato che, nel corso dei frequenti controlli effettuati, le pattuglie del Norm della compagnia dei Carabinieri di Sondrio hanno accertato diverse violazioni alle prescrizioni imposte, tanto da convincere  il Tribunale della sorveglianza dell’ufficio di Varese a revocare il beneficio dei domiciliari, emettendo un nuovo ordine di carcerazione.

L’uomo, classe 1944, è tornato dietro le sbarre. Inoltre, ad aggravare la sua posizione è anche il fatto che, durante le verifiche da parte delle forze dell’ordine, era stato trovato più volte in compagnia di altri pregiudicati nella sua stessa abitazione. In alcuni casi era risultato addirittura irreperibile ai controlli.

Per queste violazioni, quindi, nel tardo pomeriggio di ieri, 5 febbraio, i militari dell’Arma hanno dato esecuzione al provvedimento, arrestando l’uomo che, dopo le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Sondrio, dove sconterà il residuo della pena.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade i domiciliari e frequenta pregiudicati: torna in carcere

LeccoToday è in caricamento