menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maroni, le centrali idroelettriche della Valtellina sono una ricchezza da preservare

Il presidente ieri in visita al sistema delle dighe della centrale Edison di Piateda

Il presidente di Regione Lombardia, Roberto Maroni, ha visitato ieri le centrali idroelettriche della Valtellina. Insieme al Delegato regionale alla montagna Ugo Parolo e al Presidente della Provincia di Sondrio Luca Della Bitta, Maroni ha effettuato un sopralluogo per valutare la situazione delle centrali della nostra Valle. 

Guidati dal responsabile della gestione degli impianti idroelettrici di Edison, Roberto Barbieri, la delegazione ha sorvolato la centrale di Ganda in Val Belviso, i laghi Venina e di Mezzo e le dighe di Frera a Publino

"Sono voluto venire qui per potermi rendere conto di persona come funziona il sistema di energia con le dighe, un sistema di energia pulita e rinnovabile che vogliamo valorizzare e preservare. A riguardo - continua Maroni - abbiamo avviato una discussione con il Governo perché voglio che la Lombardia abbia lo stesso trattamento di cui godono le Province autonome di Trento e Bolzano dove i benefici economici e fiscali della gestione ricadono anche sui territori locali e non finiscono tutti a Roma."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento