Sondrio

Delitto di Brusio: Gatti ai domiciliari

Soddisfatta la difesa che più volte aveva chiesto la scarcerazione

Da venerdì scorso Ezio Gatti, ritenuto l'organizzatore del delitto di Brusio e quindi presunto responsabile della morte di Gabriella Plozza e Gianpiero Ferrari, è agli arresti domiciliari.

I termini di carcerazione preventiva sarebbero scaduti il prossimo 9 luglio; la Corte ha deciso dopo che durante il dibattimento in aula non sono emerse prove certe che indichino il Gatti come mandante dell'omicidio.

La detenzione quindi non è più necessaria e non sussistono il pericolo di fuga e la reiterazione del reato ed inoltre il Gatti, durante la carcerazione al Bassone di Como, avrebbe tenuto un comportamento encomiabile che hanno spinto la Corte a concedere gli arresti domiciliari.

Soddisfatto Carlo Taormina, legale di Gatti, che più volte aveva richiesto la scarcerazione .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Delitto di Brusio: Gatti ai domiciliari

LeccoToday è in caricamento