Giovedì, 24 Giugno 2021
Sondrio

Domenica di infortuni sulle piste da sci, diciassette gli interventi

L'incidente più grave a Livigno, la ferita è una donna di 50 anni

foto Fb/@ManuelaDeCristofaro

Sole, temperature miti e piste ben innevate; una domenica ideale per gli amanti degli sport invernali che, infatti, hanno affollato i comprensori sciistici di Valtellina e Valchiavenna. Non sono mancati, purtroppo, gli incidenti.

La prima richiesta di intervento si è registrata poco prima delle 10.30. Un uomo di 75 anni si è infortunato sulle piste di Santa Caterina Valfurva ed è stato necessario il trasferimento, con l'eliambulanza, all'ospedale Morelli per i necessari accertamenti.

Ogni comprensorio ha poi registrato almeno una richiesta di soccorso, 20 complessivamente durante l'arco della giornata.

Ad Aprica una bimba di 8 anni è caduta mentre sciava sulla pista dei Campetti ed è stata trasportata al nosocomio di Sondrio, in codice giallo.

L'infortunio più grave si è registrato a Livigno, nel comprensorio del Carosello 3000, quando ormai gli impianti erano prossimi alla chiusura. Una donna di 50 anni si è gravemente ferita, durante l'ultima discesa della giornata, ed è stata portata al pronto soccorso locale in codice rosso; non sarebbe comunque in pericolo di vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica di infortuni sulle piste da sci, diciassette gli interventi

LeccoToday è in caricamento