menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sondalo, il dottor Valmadre disponibile a ritirare le dimissioni

Lo annuncia il suo avvocato in una lettera all'Azienda ospedaliera. Giovedì 6 agosto un presidio dei sostenitori

Il dottor Valmadre potrebbe ritirare le dimissioni: è quanto afferma il suo avvocato, Ezio Trabucchi, che ha scritto una lettera per conto dell'oncologo all'Azienda ospedaliera di Valtellina e Valchiavenna.

Nella missiva l'avvocato spiega che, a far cambiare idea al medico, è stata la mobilitazione popolare scatenata dall'annuncio delle dimissioni: «Nella riconsiderazione della decisione assunta nei giorni scorsi, ha pesato fortemente, sul mio patrocinato, la grande mobilitazione popolare e la compatta presa di posizione dei rappresentanti delle Istituzioni locali - scrive Trabucchi - Chiedo pertanto alla Direzione Generale dell'Azienda ospedaliera un incontro urgente al fine di conoscere le determinazioni a riguardo dell'Azienda stessa, ribadendo che le uniche ma imprescindibili condizioni poste dal dottor Valmadre riguardano la possibilitá di lavorare serenamente nella struttura sanitaria di Sondalo ed il superamento definitivo delle criticità che lo hanno determinato alle dimissioni».

Una notizia accolta con gioia dai sostenitori del medico, che per giovedì 6 agosto hanno organizzato un presidio in piazza Garibaldi a Sondrio: a partire dalle 18 si ritroveranno, "armati" di tanti girasoli come simbolo di positività, per chiedere che il resposnabile dell'Oncologia di Sondalo torni fra le corsie del Morelli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento