Martedì, 22 Giugno 2021
Sondrio

Trionfo della destra in Svizzera, l'ex ambasciatore Ziswiler: "I frontalieri devono scioperare"

Il diplomatico si è espresso dopo il successo dell'Udc, partito nazionalista e anti-immigrazione

foto linkedin.com

Il trionfo dell'Udc, Unione democratica di centro, alle recenti elezioni federali svizzere, di domenica 18 ottobre, ha da subito preoccupato i circa 65mila frontalieri italiani, e valtellinesi: ha infatti vinto un partito nazionalista e anti-immigrazione.

In Canton Ticino il successo è stato ben accolto dalla Lega dei Ticinesi, alleata del partito, che tra gli obiettivi della sua politica ha quello di limitare l'accesso di lavoratori italiani in Svizzera: l'elezione dell'Udc potrebbe, quindi, rendere più concreto questo proposito.

In risposta si è espresso l'ex ambasciatore elvetico Urs Ziswiler: "Io raccomanderei agli italiani di fare, una volta, una settimana di sciopero per dimostrare che, senza di loro, non potrebbero funzionare settori come quelli della sanità, delle costruzioni e della gastronomia", ha dichiarato l'ex diplomatico durante la trasmissione Albachiara su Rete1 della Rsi, "I cittadini svizzeri devono essere consapevoli dell'importanza che rivestono l'immigrazione e la presenza di lavoratori stranieri per la nostra economia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trionfo della destra in Svizzera, l'ex ambasciatore Ziswiler: "I frontalieri devono scioperare"

LeccoToday è in caricamento