menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emanuele Casula interrogato dal giudice

Il ragazzo, come anticipato dal suo legale, si è avvalso della facoltà di non rispondere

Si è svolto stamattina presso il tribunale di Sondrio l'interrogatorio di convalida del fermo di Emanuele Casula, il giovane di grosotto accusato dell'omicidio di Veronica balsamo e del tentato omicidio dei Gianmario Lucchini.

Come anticipato dal legale del ragazzo, Francesco Romualdi, Emanuele si è avvalso della facoltà di non rispondere alle domande del gip Carlo Camnasio.

L'interrogatorio è durato poco più di quindici minuti, poi il ragazzo è stato riportato nel vicino carcere di via Caimi. Il giovane è apparso tranquillo come tranquillo è l'avvocato difensore che ha chiesto la scarcerazione del suo assistito, visto che il pericolo di fuga non sussiste.

Il legale ha ribadito che Emanuele dice di non ricordare e che, fino a prova contraria, resta innocente. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento