menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'incontro di ieri

L'incontro di ieri

Etichette e allergeni: al via il ciclo di incontri per gli operatori

L'Unione Cts propone una serie di appuntamenti informativi a tutela del consumatore

Ha preso il via nel pomeriggio di ieri, lunedì 23 marzo, a Sondrio il ciclo di incontri sul territorio organizzato dall’Unione Cts (Unione del Commercio del turismo e dei servizi) per informare gli operatori dei pubblici esercizi (bar, ristoranti, trattorie, paninoteche, pizzerie e alberghi) sulle disposizioni in materia di etichettatura e indicazione degli allergeni presenti negli alimenti e bevande, previste dal regolamento UE 1169/2011.

Gremitissima la sala assemblee dell’Unione, dove gli esperti dell’associazione, insieme ai tecnici di Free Work Servizi, hanno affrontato l’importante e attualissimo tema. L’obbligo di riportare nell’elenco degli ingredienti la presenza di qualsiasi elemento che possa provocare al cliente allergie o intolleranze era già vigente da tempo, ma dal 13 dicembre scorso sono entrate in vigore le nuove disposizioni sull’indicazione degli allergeni che vanno a interessare anche gli alimenti e le bevande preparati e somministrati nei pubblici esercizi, e i prodotti venduti allo stato sfuso al consumatore nei negozi al dettaglio, panifici, pasticcerie, gelaterie, gastronomie e simili.

Proponendo gli incontri sul territorio, l’Unione si pone l’obiettivo di fornire in modo semplice ed efficace, anche alla luce dei chiarimenti contenuti nella circolare emanata del ministero della Salute il 6 febbraio scorso, tutte le conoscenze e la documentazione necessaria per consentire agli operatori di adempiere a una legge piuttosto complessa, e perciò di non facile interpretazione, e di evitare eventuali contestazioni da parte degli organi preposti al controllo.

Il calendario dei prossimi incontri, che avranno luogo in Alta Valle è già fissato: martedì 24 marzo a Bormio, alle 14.30, nella sala assemblee della Banca Popolare di Sondrio, in via Roma 131; giovedì 26 marzo a Livigno, alle 14.30, nella sala assemblee Apt, in Plaza Placheda. Le date delle successive riunioni – sempre rivolte ai pubblici esercenti e previste a Morbegno, Tirano e Chiavenna – saranno fissate a breve.

Ulteriori incontri sono in programma anche per le altre categorie (alimentaristi) interessate al provvedimento. Gli uffici dell’Unione sono a disposizione per ogni ulteriore informazione o chiarimento ( tel. 0342-533311).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento