Sondrio

"Alpi senza confini": doppio concerto a Expo

Nei giorni che l'Esposizione universale dedica ai territori montani, Valtellina e Valposchiavo hanno promosso un doppio appuntamento nel quale si esibiranno ben 123 musicisti di tre nazioni, Italia, Francia e Slovenia

Due esibizioni, a Bianzone e alla Cascina Triulza nel sito di Expo, celebreranno la Mountain Week apertasi questa settimana. Nei giorni che l’Esposizione universale dedica ai territori montani, Valtellina e Valposchiavo hanno promosso un doppio appuntamento nel quale si esibiranno ben 123 musicisti di tre nazioni, Italia, Francia e Slovenia.

I promotori di Convenzione delle Alpi, dell’Ufficio federale svizzero dello sviluppo territoriale e della Cipra hanno affidato loro il compito di veicolare il messaggio per cui la musica supera le barriere linguistiche, geografiche e sociali, unisce e afferma la creatività delle Alpi. Molti dei musicisti dell’orchestra francese Tétras Lyre, sul palco con la banda slovena Miners’ Wind Band e il coro malenco Armonie in Voce, infatti, sono affetti da disabilità.

Il concerto "Alpi. Senza confini" si terrà oggi, sabato 6 giugno alle 18, a Bianzone, nel Santuario della Madonna del Piano, dove si riuniranno i 123 musicisti componenti dei tre gruppi. L’appuntamento in Valtellina sarà invece un concerto-lezione interattivo, durante il quale i maestri spiegheranno come persone disabili che non sanno leggere le note riescano così a suonare armonizzandosi con gruppi che parlano lingue diverse.

Domenica 7 il concerto sarà parte integrante della programmazione della Mountain Week a Expo, alla Cascina Triulza, nel padiglione della società civile, alle 17.30. Special guest dell’evento saranno il cantante Fabio Cancellara Goméz e Fabio Perversi, arrangiatore e polistrumentista dei Matia Bazar.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Alpi senza confini": doppio concerto a Expo

LeccoToday è in caricamento