rotate-mobile
Sondrio

Accusati di furto e ricettazione, foglio di via obbligatorio per sei persone

Una coppia di giovani è stata arrestata nella serata di ieri, giovedì 16 ottobre, con l'accusa di furto. Si tratta di B.N., 28enne di Cernobbio, con precedenti per furto e reati in materia di sostanze stupefacenti e A.L., 32enne di Morbegno

I due sono stati arrestati all'Iperal di Castione Andevenno dove, appro?ttando del consueto affollamento di gente nel tardo pomeriggio, avevano nascosto nelle proprie borse merce di vario tipo per un valore di circa 500 euro, dopo aver rimosso i sistemi antitaccheggio.

Insospettito dal comportamento della coppia, un vigilante ha chiamato la polizia; sul posto è intervenuta una volante che è riuscita a bloccare ed arrestare i due ragazzi. Per loro è scattata la misura cautelare che prevede il divieto di fare ritorno in vari comuni della Valtellina per tre anni.

Sempre nel pomeriggio di ieri, quattro cittadini di nazionalità rumena, rispettivamente di 23, 42, 33 e 39 anni (quest’ultimo con precedenti penali per reati contro il patrimonio), dopo un inseguimento, sono stati fermati dalla polizia.

I quattro stavano viaggiando lungo la SS38 a bordo di auto con targa estera, quando, alla vista di una pattuglia della stradale all’altezza di Caiolo, si sono immessi nella provinciale 16 evidentemente per sottrarsi al controllo.

Gli agenti, insospettiti, hanno deciso di seguire l'auto e l'hanno bloccata nel comune di Fusine. Durante un controllo a bordo del mezzo sono stati rinvenuti generi alimentari e altri prodotti di non chiara provenienza, forse si tratta di merce rubata. 

Gli articoli sono stati sottoposti a sequestro mentre proseguono le indagini sui quattro stranieri, per i quali è immediatamente scattato il “divieto di fare ritorno” in vari comuni della provincia di Sondrio per un periodo di tre anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusati di furto e ricettazione, foglio di via obbligatorio per sei persone

LeccoToday è in caricamento