Sondrio

Rubavano gasolio in tutto il nord Italia, arrestati

La banda era specializzata in furti di gasolio nei depositi del Nord ed avrebbe colpito anche in provincia di Sondrio

E' stata sgominata una banda specializzata nel furto di ingenti quantitativi di gasolio nei depositi del nord Italia. Il carburante veniva poi trasportato in Puglia e rimesso sul mercato, il danno calcolato è di oltre due milioni di euro. I carabinieri del nucleo investigativo dei comandi provinciali di Verbania e Foggia hanno arrestato sei persone e ne hanno sottoposto altre sei all’obbligo di dimora, in esecuzione alle ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip dei tribunali di Sondrio, Verbania e Foggia.  

L’indagine è partita dai carabinieri di Verbania dopo un furto nella notte del 4 ottobre 2013 in una ditta di combustibili di Domodossola (VB): erano stati asportati 36.573 litri di gasolio. I primi accertamenti hanno permesso di individuare alcuni mezzi utilizzati che hanno poi consentito di identificare alcuni personaggi già noti alle forze dell’ordine. 

Durante le indagini, i militari di Verbania e di Foggia, hanno effettuato servizi di pedinamento che hanno consentito di osservare gli indagati mentre commettevano furti in alcune località italiane, di arrestare in flagranza di reato 14 persone responsabili di due furti in provincia di Sondrio e Ascoli Piceno e di recuperare tutta la refurtiva consistente in circa 90.000 litri di gasolio. 

Il 19 novembre 2013, tra l’altro, i componenti del gruppo si sono resi responsabili di un maldestro tentativo di furto ai danni di un deposito di combustibile della provincia di Pistoia, nel corso del quale fuoriuscirono dalla cisterna circa 27.000 litri di gasolio che si riversarono nei terreni e nei campi circostanti causando il loro inquinamento.

Alcuni indagati erano soliti utilizzare documenti di identità falsi (patenti di guida, carte di identità) e documenti di circolazione contraffatti visto che, nel periodo delle indagini, alcuni di loro erano sottoposti a obbligo di dimora nei comuni di residenza perché già condannati o arrestati per gli stessi reati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubavano gasolio in tutto il nord Italia, arrestati

LeccoToday è in caricamento