Sondrio

Furti e rapine, settimana di tolleranza zero

La Polizia ha incrementato i controlli: nove gli arresti negli ultimi sette giorni

La settimana appena trascorsa, la prima di questo marzo 2015, passerà alla storia della provincia di Sondrio come una tra le settimane con più controlli e arresti della storia.

L'ulteriore incremento di controlli sul territorio, disposto dal questore Girolamo Fabiano, ha visto infatti le volanti della questura, affiancate dagli equipaggi del reparto Prevenzione crimine di Milano, impegnate in un'attività di contrasto ancora più incisiva. I risultati si sono rivelati più che soddisfacenti: le persone arrestate complessivamente sono state nove, di cui sette di nazionalità albanese, risultate coinvolte in una serie di furti in abitazione avvenuti negli ultimi giorni nel capoluogo, e due, di nazionalità italiana, originarie di Sondrio, responsabili di un rapina consumata in centro città ai danni di una donna, dipendente di un locale notturno.

Inoltre, è stata denunciata a piede libero una persona per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. Ulteriormente, nell'ambito degli stessi servizi, sono stati controllati 80 veicoli, 342 persone, di cui 52 di nazionalità straniera, 17 esercizi pubblici, mentre è stata elevata una contravvenzione al codice della strada.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti e rapine, settimana di tolleranza zero

LeccoToday è in caricamento