menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto da 6mila euro al cimitero di Sondrio, un uomo denunciato per ricettazione

È stato sorpreso mentre cercava di vendere il bottino

È stato sorpreso da una pattuglia dei carabinieri di Sondrio mentre, in largo Sindelfingen, stava cercando di vendere alcuni attrezzi da lavoro. Proprio la provenienza di queli strumenti ha suscitato dei dubbi nei militari, che hanno deciso di approfondire il controllo sul materiale e sul 39enne deciso a rivenderlo.

Gli uomini dell'Arma hanno quindi perquisito l'appartamento dell'uomo, residente in zona, dove hanno rinvenuto altri attrezzi da lavoro professionali: due demolitori, un trapano, una motosega, una tagliasiepi e una smerigliatrice, risultati essere tutti di proprietà del Comune di Sondrio, che ne aveva denunciato il furto, commesso nella notte tra il 19 e il 20 agosto, presso il magazzino del cimitero.

Il bottino, dal valore complessivo di 6mila euro circa, è stato recuperato e restituito ai legittimi proprietari, mentre il 39enne è stato denunciato per il reato di ricettazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento