menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovani ricercatori cercansi per raccontare l'immigrazione

All'interno del progetto "Io mi racconto, tu ti racconti, noi ci incontriamo" sono aperte le iscrizioni al bando "Io ti racconto" per avviare una ricerca sulle storie di immigrazione

La cooperativa sociale Ippogrifo in collaborazione con La Biblioteca Rajna di Sondrio del Comune di Sondrio, il Sistema bibliotecario della Valtellina, il Consorzio SOL.CO Sondrio propongono, all'interno del progetto "Io mi racconto, tu ti racconti, noi ci incontriamo" il bando “Io ti racconto” per avviare una ricerca insieme ai giovani della provincia di Sondrio sulle storie di immigrazione.

Le iscrizioni al laboratorio, che si avvierà dal mese di novembre, sono aperte. Si cercano una decina di giovani fra i 17 e 22 anni della provincia di Sondrio disponibili a venire a Sondrio, in modalità da concordare insieme, per effettuare un lavoro di raccolta di storie sul tema dell’immigrazione. La ricerca segue una logica partecipativa, quindi i giovani coinvolti avranno un ruolo importante nella realizzazione del percorso e del video finale.

Il gruppo dei giovani ricercatori sarà composto da ragazzi e ragazze, sia studenti che lavoratori o in anno sabbatico, con equa distribuzione delle età (17-22 anni) e dei territori. Tutti possono essere ricercatori, basta essere creativi e curiosi.

Il percorso prevede il supporto da parte degli operatori dei servizi coinvolti e di un regista. La partecipazione al gruppo è gratuita. Si prevede l'assegnazione di un buono di 150 euro a testa da spendere in un negozio del territorio.

Le iscrizioni sono aperte fino al 31 ottobre 2014.

Il bando completo è disponibile su:

www.csippogrifo.it

www.policampus.it

www.comune.sondrio.it/site/home/aree-tematiche/biblioteca.html

Per iscrizioni: 328/0537636 oppure iotiracconto@csippogrifo.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento