menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tabacchi, il contrabbando è multato fino a cinquantamila euro

Il reato, dal febbraio 2016, è disciplinato da una nuova norma. Le novità

Il contrabbando di sigarette (e simili) è - dal 6 febbraio 2016 - disciplinato da una nuova norma.

Le sanzioni per chi contrabbanda tabacchi lavorati esteri fino a 10 chili "prevedono l'applicazione di una sanzione amministrativa da 5mila a 50mila euro", precisa la Finanza.

L'entrata in vigore del D. Lgs. 15 gennaio 2016 n. 8 - che ha depenalizzato numerosi reati - ha riguardato anche il reato di "contrabbando semplice di tabacchi", prevedendo l'applicazione di una sanzione amministrativa minima di 5mila euro oltre al sequestro del tabacco in contrabbando.

La violazione - però - non si applica ai viaggiatori maggiorenni (non frontalieri) che portano al seguito la merce secondo la seguente franchigia: sigarette (200 a viaggiatore, quindi 1 stecca) oppure sigaretti (peso massimo di 3 grammi per ogni pezzo, 100 a viaggiatore) oppure sigari (50 a viaggiatore) oppure tabacco da fumo (250 grammi a viaggiatore).

La Finanza precisa che "a differenza che per gli altri bene, per i tabacchi non è comunque consentito importare un quantitativo maggiore alla franchigia pagando i diritti doganali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Tir bloccato in via Parini: rallentamenti nel centro di Lecco

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento