rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Sondrio

Immobilizzano donna per rubarle la borsa: fermati due rapinatori

Il fatto si è verificato intorno alle 6 di mattina. La vittima, dipendente di un locale notturno, stava rincasando quando è stata aggredita

Probabilmente confidavano nel fatto che l’oscurità dovuta all’ora tarda li avrebbe aiutati a sfuggire inosservati, ma l’eccessiva sicurezza alla fine li ha traditi.

Intorno alle 4 di mattina di oggi, 6 marzo, il titolare di un locale notturno di Sondrio ha chiamato il 113 per segnalare che una sua dipendente, di origini dominicane, era stata rapinata da due individui mentre stava rientrando nella sua abitazione, poco distante dal luogo di lavoro. La volante si è recata immediatamente dalla donna che, sotto choc, ha raccontato di essere stata immobilizzata alle spalle da un uomo mentre stava aprendo il portone di casa, impossibilitata a muoversi e a gridare perchè il ladro le aveva tappato la bocca con una mano.

L'altro uomo intanti si è impossessato della sua borsa. Entrambi si sono poi allontanati velocemente. Gli agenti si sono subito messi alla ricerca dei rapinatori e poco dopo hanno notato due soggetti corrispondenti alla descrizione precedentemente fornita dalla donna. I due, a piedi, si stavano dirigendo verso la periferia. I poliziotti li hanno riconosciuti come pregiudicati locali e li hanno trasferiti in questura.

Uno dei due ha dunque cercato di disfarsi di una borsa, che teneva nascosta sotto il giubbotto. I riscontri hanno a questo punto confermato quanto già sospettato: la borsa, contenente due cellulari, apparteneva alla donna rapinata. I due, arrestati per rapina, nativi di Sondrio, rispettivamente di 25 e 19 anni, pluripregiudicati, anche per reati in materia di stupefacenti, sono stati accompagnati presso il locale carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immobilizzano donna per rubarle la borsa: fermati due rapinatori

LeccoToday è in caricamento