ValtellinaToday

Incidente di Caiolo: il conducente del furgone operato al Niguarda

Il 56 enne panettiere di Faedo che ieri a Caiolo si è scontrato con un autobus di linea sta lottando tra la vita e la morte.

L'uomo, alla guida del suo furgone, stava viaggiando in direzione Sondrio quando si è scontrato frontalmente con un autobus di linea che viaggiava in direzione opposta e che, fortunatamente, era vuoto. Il violentissimo impatto ha causato la carambola del furgone guidato dal panettiere che ha coinvolto altre tre vetture ed ha terminato la corsa sul ciglio della strada.

Immediato l'intervento del 118 che ha trasportato l'uomo all'ospedale di Sondrio per poi trasferirlo con l'eliambulanza all'ospedale Niguarda di Milano dove è stato operato alle gambe rimaste schiacciate nell'impatto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La dinamica dell'incidente ed i rilievi sono ad opera della Polizia di Sondrio e la Procura ha deciso il sequestro dei mezzi. Le ipotesi sulla causa del sinistro vanno dal malore al colpo di sonno, ma la più probabile è che il 56enne sia uscito in sorpasso e, accecato dal sole, non si sia accorto del sopraggiungere dell'autobus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

  • Ospedale di Lecco, «in caso di necessità pronti ad accogliere 200 pazienti covid»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento