Mercoledì, 23 Giugno 2021
Sondrio

Lombardia regione autonoma, approvato il referendum

Il consiglio regionale approvato il testo del quesito che sarà sottoposto ai cittadini lombardi

Primo passo di Regione Lombardia verso lo statuto speciale: il consiglio regionale ha approvato ieri 17 febbraio la proposta di referendum consultivo per chiedere ai cittadini di esprimersi sulla possibile autonomia della regione.

Il testo del quesito cui i cittadini saranno chiamati a rispondere, elaborato in seno alla commissione Affari istituzionali e da questa approvato lo scorso 4 febbraio, è il seguente: "Volete voi che la Regione Lombardia, nel quadro dell’unità nazionale, intraprenda le iniziative istituzionali necessarie per richiedere allo Stato l’attribuzione di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia, con le relative risorse, ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 116, terzo comma della Costituzione?”.

Durante la seduta di ieri del consiglio regionale è stato raggiunto il quorum dei due terzi, richiesto dallo statuto regionale, per approvare il referendum consultivo: favorevoli Lista Maroni, Lega nord, Forza Italia, Nuovo centrodestra, Pensionati, Fratelli d'Italia, Movimento 5 stelle, gruppo misto e il consigliere Pd Corrado Tomasi, mentre si sono espressi in modo contrario il resto del Partito democratico e Patto civico.

«Questa regione ha tutti i motivi di reclamare autonomia politica e amministrativa – ha detto il relatore Stefano Bruno Galli (Lista Maroni) – perché parte dei quattro motori d’Europa, propulsore della strategia macroregionale alpina e alla luce del suo peso del 21% del Pil nazionale e dei 54 miliardi di residuo fiscale. La differenziazione deve essere un criterio di premialità». Galli ha annunciato, poi, l’elaborazione di una risoluzione ad hoc che esporrà le materie specifiche sulle quali sarà richiesta maggiore autonomia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lombardia regione autonoma, approvato il referendum

LeccoToday è in caricamento