menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I funghi trovati nell'auto (foto della Polizia cantonale dei Grigioni)

I funghi trovati nell'auto (foto della Polizia cantonale dei Grigioni)

Trentacinque chili di funghi in auto, "fungiatt" italiani nei guai nei Grigioni

La polizia cantonale li ha fermati a Lostallo, rischiano multa elevatissima

È andata davvero male a due "fungiatt" italiani, di cui uno residente nel Canton Ticino, che ieri 10 settembre la polizia dei Grigioni ha fermato con 34,7 chili di funghi nel bagagliaio dell'auto.

È accaduto a Lostallo, al confine con l'Italia e la provincia di Sondrio: i due avrebbero infranto diverse leggi che regolano la raccolta di funghi nel Cantone elvetico, a partire ovviamente dalla quantità. 

Nei Grigioni, infatti, non è possibile raccogliere più di due chili di funghi a persona, e in ogni caso la raccolta è vietata nei primi dieci giorni del mese (negli altri periodi, invece, è permessa dalle 8 alle 20). 

Adesso i due cercatori di funghi rischiano una multa vertiginosa: la sanzione per chi raccoglie funghi nei primi dieci giorni del mese è di 200 franchi svizzeri a testa (circa 182 euro), a cui si andrebbero ad aggiungere 100 franchi (91 euro) per ogni chilo di raccolto oltre la cifra consentita. Stando a quanto riporta il portale Tio.ch, sarà il giudice a stabilire l'ammontare della multa e, per quanto già si possono immaginare cifre a tre zeri, non è escluso che la sanzione possa addirittura aumentare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento