menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Museo vallivo di Valfurva (foto Facebook)

Il Museo vallivo di Valfurva (foto Facebook)

Maggio al museo, tutti gli eventi in Valtellina

Dalla cucina etnica al corso di tessitura fino alle escursioni floristiche, tanti eventi per tutta la famiglia. Ecco dove e quando

Tanti anche per il mese di maggio gli appuntamenti per tutta la famiglia proposti dal sistema museale valtellinese. Al museo civico di storia naturale di Morbegno, venerdì 8 maggio, dalle 18.30 alle 22.30, si parlerà di "Segreti di bellezza dal mondo" insieme alle studentesse del Centro territoriale permanente di Delebio per scoprire piccoli trucchi di cosmesi di paesi lontani. (Costo a partecipante 10 euro; iene data precedenza a chi prenota entro giovedì 7 maggio, contatti: 0342 612451 – 338 1702694 -museo@morbegno.it).

Domenica 10 maggio, dalle 9.30 è prevista un'escursione floristica con il Gruppo floristico Massera, attivo presso il museo, con visita di rilevamento della flora di una giornata, con ritrovo alle 9.30 presso il campo sportivo di Sondrio. La meta sarà Triasso-Triangia o in alternativa, in base alle condizioni atmosferiche, la zona Gaggi-San Bernardo a Faedo Valtellino. Saranno presenti gli esperti Roberto Ferranti e Giancarlo Donadelli. Il luogo di partenza dell’escursione si raggiungerà con mezzi propri; i partecipanti dovranno portare il pranzo al sacco. La partecipazione è libera e gratuita.

Si prosegue giovedì 28 maggio alle  20.45, di nuovo con un incontro con il Gruppo floristico, dove Roberto Ferranti spiegherà come si preparano i fogli per l’erbario; i partecipanti potranno inoltre portare materiale fresco per l’identificazione. Partecipazione libera e gratuita.

Venerdì 29 maggio, dalle 18.30 alle 22.30, si parla invece di cucina etnica, di nuovo con gli studenti del Centro territoriale permanente di Delebio per preparare e degustare ricette tipiche della cucina orientale. (Costo a partecipante 10 euro; viene data precedenza a chi prenota entro giovedì 27 maggio; contatti: 0342 612451 – 338 1702694 -museo@morbegno.it).

Sabato 30 maggio alla 15 (con eventuale secondo turno alle 16.30) per tutta la famiglia, si terrà l'incontro "Un mondo di cereali. Un viaggio intorno al mondo per scoprire cosa sono, quanti tipi ce ne sono, da dove arrivano e molti altri segreti ancora". Per partecipare basta un euro. Prenotazione obbligatoria entro giovedì 28 maggio (0342 612451 – 338 1702694 -museo@morbegno.it) .

Spostandoci all'Ecomuseo della Valgerola, domenica 3 maggio a Gerola Alta, dalle 9.30 si terranno la mostra interprovinciale della capra orobica e il concorso dei formaggi di capra. Dalle 10.30 largo alle  attività per bambini: si va dal concorso della capra orobica con giuria dei piccoli alle attività didattiche manuali, fino alle prove di mungitura. Per informazioni: didattica@ecomuseovalgerola.it.

Apre poi i battenti anche l'Ecomuseo della Valle del bitto di Albaredo: l’itinerario dell’ecomuseo è percorribile tutto l’anno fino alla chiesa della Madonna delle grazie e da maggio a ottobre fino alla località Vesenda. L'apertura della porta del Parco delle Orobie valtellinesi di Albaredo, sede dell’ecomuseo, è a richiesta (tel.848 780761 – 393 9966163).

Il Parco delle incisioni rupestri di Grosio è aperto tutti i giorni; l’Antiquarium e la Ca’ del Cap (punto informazioni) sono momentaneamente chiusi. Per gruppi ecomitive è possibile prenotare visite guidate rivolgendosi al numero 346 3331405 o inviando una richiesta all’indirizzo info@parcoincisionigrosio.it.

Sabato 23 maggio  alle 14.30 al parco, per la rassegna "Museo in famiglia", si svolgerà l'attività, "Pietre primaverili" con cui si invitano grandi e bambini a dipingere api e coccinelle sui sassi.Il costo a partecipante è di un euro. Prenotazione obbligatoria entro giovedì 21 maggio ( tel.346 3331405) .

Al museo civico di Bormio, giovedì 14 maggio, alle 17 sarà la volta di "Tradizionalmente … riscopriamo le nostre tradizioni", con cui si prepareranno i giochi tradizionali della primavera e dell’estate, da costruire o da fare all’aperto. Il costo per partecipare è di un euro. Prenotazione obbligatoria entro mercoledì 13 maggio (tel. 0342 912229).

Domenica 24 maggio alle  21, Bormio, alla Collegiata dei santi Gervasio e Protasio si terrà il concerto "Fratello De Piaz, cantiamo la speranza", mentre venerdì 29 maggio alle 17, si prosegue con "Sc’tua granda" e la premiazione del concorso scolastico dedicato alla Grande guerra in collaborazione con il Festival della montagna 2015.

Sabato 30 maggio alle 21, al salone d’onore di Bormio, si esibirà in concerto il  chitarrista Georg Gulyas nell’ambito del “Maggio chitarristico”. Ingresso libero.

Al Museo vallivo di Valfurva Mario Testorelli, infine,martedì 12 e martedì 19 maggio, dalle 20.30 alle 22.30, appuntamento con "La tela di Penelope", corso di tessitura con cui si impareranno i fondamentali della tessitura a mano.(Costo a partecipante 15 euro; prenotazione obbligatoria entro tre giorni prima degli incontri; contatti: 348 3941831 – 338 2220297 – museovalfurva@tiscali.it)

Sabato 16 maggio alle 14.30, si prosegue con "La scuola di un tempo: la valutazione": tra registri, pagelle e voti, aritmetica e calligrafia, verrà messa in scena la scuola di una volta. Per partecipare il costo è di un euro. Prenotazione obbligatoria entro giovedì 14 maggio (tel.0342 946161).

Mercoledì 27 maggio alle 20.30, si conclude infine con "In cucina nel solco della tradizione, ma con un tocco di novità e fantasia" per imparare a cucinare con erbe spontanee primaverili.Per partecipare il costo è di 15 euro. Prenotazione obbligatoria entro lunedì 25 maggio (tel. 0342 946161).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento