rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Sondrio

Per le mele annata eccezionale

La produzione è aumentata e i frutti sono sani e di ottima qualità

L'estate piovosa sembra non aver danneggiato le mele della Valtellina, la raccolta prevista per quest'anno dovrebbe essere tra i 280 e i 300mila quintali, quasi centomila in più rispetto al 2013 quando la produzione è stata di 200mila quintali. I dati sono stati comunicati da Gian Luigi Quagelli, presidente di Melavì.

Non solo in Valtellina la produzione è alta ma, a differenza di altre zone, la nostra provincia non è quasi stata colpita dalla grandine regalando così frutti sani che riducono al massimo lo scarto.

La raccolta delle mele Gala è già terminata e si sta avviando quella della Modì, ma il grosso della produzione arriverà dalle Golden e dalle Stark che dovrebbero iniziare ad essere raccolte fra la fine di questa settimana e l'inizio della prossima. 

Buona parte della produzione è destinata al mercato italiano, ma i nostri frutti vengono esportati anche in Svizzera e Nord Africa, soprattutto in Egitto, mentre la decisione del governo russo di bloccare l'importazione di merci provenienti dall'Europa ha chiuso le porte ad un mercato interessato al nostro prodotto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per le mele annata eccezionale

LeccoToday è in caricamento