rotate-mobile
Sondrio

Montagna in Valtellina: nel 2015 la Rigamonti chiuderà

Lo stabilimento Rigamonti di Montagna chiuderà nel 2015. Questo è emerso nella riunione dei lavoratori con le sigle sindacali e il rappresentante di Confindustria che dovevano illustrare i progressi del piano di ristrutturazione iniziato ad inizio 2014.

La multinazionale JBS che ha acquisito al 100% lo storico salumificio valtellinese, aveva parlato di 108 esuberi pari al numero dei lavoratori dello stabilimento alle porte di Sondrio. Con la mobilità incentivata sono già usciti 35 lavoratori, 25 operai e 10 impiegati, ed entro la fine dell'anno dovrebbero restare a casa gli altri 73 dipendenti.

L'azienda chiude lo stabilimento di Montagna e preferisce investire su Mazzo e Poggiridenti dove la situazione è migliorata grazie alle innovazioni e agli investimenti della Jbs.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montagna in Valtellina: nel 2015 la Rigamonti chiuderà

LeccoToday è in caricamento