menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un bot da 100 lire del 1937 (foto glabarre.com)

Un bot da 100 lire del 1937 (foto glabarre.com)

Montagna, trova un Bot del 1937 e scopre che vale migliaia di euro

Quello che la donna conservava come un ricordo del nonno, era un buono che accumulava interessi da 78 anni

Ha tenuto appeso alla parete per tanti anni quello che pensava essere un semplice ricordo del nonno, senza sapere che valeva migliaia di euro: ha dell'incredibile la scoperta fatta qualche giorno fa da una donna di Montagna in Valtellina.

Quello che teneva incorniciato come un documento storico senza altro valore che quello affettivo, infati, era un Bot, buono ordinario del tesoro, del 1937, del valore di 100 lire di allora. Come riportato da La Provincia, è stato un amico a far sorgere alla donna il dubbio che potesse avere ancora un valore, e allora la donna e il marito si sono rivolti ad Agitalia, un'associazione che si occupa di recuperare titoli di Stato, postali e bancari mai riscossi.

Il buono del tesoro è stato quindi fatto stimare dall'associazione, ed è risultato valere, tra valore monetario attuale, interessi, capitalizzazione e rivalutazione, circa 46mila euro. La donna ha quindi deciso di riscuotere la somma, tramite il legale di Agitalia che si occuperà delle pratiche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento