menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Moto sui sentieri di montagna, prove di convivenza

Incontro tra il presidente del Club Alpino Italiano e della Federazione Motociclistica Italiana

Dopo la legge votata dal consiglio regionale lombardo che permette ai mezzi motorizzati di transitare sui sentieri di montagna, il presidente del CAI (club alpino italiano) e il prsidente della Fmi (Federazione motociclistica italiana) si sono incontrati per discutere di tutela ambientale.

Cai e Fmi vogliono trovare insieme una soluzione che rispetti il territorio, entrambi ritengono che il confronto sia importante per far conoscere ai motociclisti le criticità dei sentieri montani così da trovare dei percorsi dedicati alle moto e aree di tutela.

Il rispetto dell'ambiente e delle regole è un punto fondamentale per la Fmi, il protocollo d'intesa con il corpo forestale dello Stato e la creazione, in Emilia Romagna, del comitato escursionisti su due ruote ne sono la dimostrazione.

Il motociclismo in ogni sua forma è uno sport istituzionale che deve essere praticato nel rispetto della sicurezza propria e degli altri e prevede il rispetto delle regole. Appassionati di due ruote e amanti della montagna sono convinti che, con il dialogo, sarà possibile trovare una soluzione civile che permetta la convivenza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
  • Notizie

    Concorso "Nel dubbio chiama", la Polizia premia Sara

  • Attualità

    I dieci video di Lecco e provincia più cliccati su YouTube

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento