rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Sondrio

Motorizzazione civile, chiuse le investigazioni: 16 gli indagati

L'operazione "Easy and fast documents" ha portato alla luce irregolarità compiute dai funzionari

Concluse ufficialmente le indagini preliminari per reati commessi da funzionari della Motorizzazione civile di Sondrio, sulla base delle investigazioni della squadra di Polizia giudiziaria della Stradale di Sondrio.Indagini che erano partite da sospetti sulla regolarità di alcune operazioni compiute dai funzionari della Motorizzazione, sorti durante la normale attività di controllo da parte dei poliziotti.

La complessa ed articolata attività investigativa, con tanto di riprese video, perquisizioni, esame dei documenti sequestrati, assunzione di informazioni da persone informate sui fatti e altro ancora , ha permesso di contestare agli indagati numerosi reati, tra i quali reati contro la fede pubblica e contro la pubblica amministrazione.

L'operazione, denominata “Easy and fast documents”, ha portato al sequestro più di cento carte di circolazione; i rispettivi autoveicoli, sottoposti ad opportuna verifica, sono stati nuovamente collaudati per la loro regolarizzazione. Sedici le persone indagate, tra cui funzionari della Motorizzazione Civile di Sondrio e, in concorso con questi ultimi nella commissione dei reati, persone estranee alla Pubblica amministrazione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Motorizzazione civile, chiuse le investigazioni: 16 gli indagati

LeccoToday è in caricamento