menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paga una stufa con assegno rubato, denunciato

L'uomo ha pagato una stufa acquistata tramite internet da una pensionata di Sondrio con un assegno proveniente da un carnet rubato prima di Natale in un'abitazione di Martinengo (BG)

E' stato denunciato in stato di libertà un 39enne della provincia di Bergamo, già noto alle forze dell'ordine che ora dovrà rispondere di “truffa” e “ricettazione” in danno di una pensionata 68enne di Sondrio.

La donna, lo scorso 23 dicembre aveva messo in vendita su un sito internet una stufa a pellet, comprata poi il 28 dicembre da un utente della rete al prezzo di 2.150 euro, pagati con un assegno.

La pensionata si è recata allo sportello della sua banca per incassare il denaro, ma dal controllo della matrice è emerso che lo stesso non era incassabile perché proveniente da un carnet di assegni in bianco, provento di furto in un’abitazione commesso il 20 dicembre a Martinengo (BG). 

La vittima della truffa ha sporto quindi regolare denuncia e fornito elementi preziosi che hanno permesso agli inquirenti di identificare l'autore del reato nel giro di tre settimane.

Dalle indagini è emerso che l'uomo avrebbe commesso altre analoghe truffe on-line in altre città della Lombardia, utilizzando gli assegni provenienti dallo stesso carnet.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento