ValtellinaToday

Calcio Sondrio: l'allenatore Bertani "Squalifica spropositata"

Avevo semplicemente detto “arbitro, è rigore”

Paolo Bertani, l'allenatore delal Sondriocalcio, sta scontando i 4 turni di squalifica dopo l'espulsione avvenuta durante l'incontro con il Cavenago:  «Una squalifica spropositata: avevo semplicemente detto “arbitro, è rigore”- afferma il tecnico-, ma visto che avevo criticato il comitato lombardo, sono stato prontamente punito».

«Il mister del Ciserano Astolfi a Sondrio aveva fatto il segno delle manette, adesso sarà contento che mi hanno ammanettato. Dopo lo scontro diretto con loro non abbiamo più avuto un calcio di rigore. Il Ciserano invece di rigori a favore ne ha avuti sette».

Il mister non è però preoccupato di non essere in panchina: «Ormai dopo 25 partite la squadra ha la propria fisionomia. Le partire si preparano in settimana, io non credo ai maghi della domenica. In casa non ci saranno problemi perché c’è posto dietro la panchina, ma a Ciserano dove non c’è spazio attorno al campo e ci sarà il tutto esaurito in tribuna non so dove andrò».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Controlli anticovid nel Lecchese: due esercizi lecchesi vengono chiusi, nove i cittadini sanzionati

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

Torna su
LeccoToday è in caricamento