menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pizzocchero: finalmente è marchio IGP

L'Unione Europea annuncia l'assegnazione dell'indicazione geografica protetta

Giornata storica per il pizzocchero e per l'intera provincia quella del 24 maggio 2016. Nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea pubblicata ieri, infatti, è stato riconosciuto al pizzocchero della Valtellina il marchio d'indicazione geografica protetta. Dopo un percorso che dura ormai da due anni, finalmente il tanto amato piatto valtellinese ha trovato la sua giusta collocazione nel mondo gastronomico.

Ad annunciare l'avvenuta acquisizione del marchio è stato Emanuele Bertolini, presidente della Camera di Commercio di Sondrio, durante un incontro presso l'Ente camerale alla presenza di Gianni Fava, assessore regionale all'Agricoltura.

Numerosi i commenti di approvazione e di soddisfazione da parte degli addetti del settore. «Ce l'abbiamo fatta» scrive sui social Fabio Moro, presidente del Comitato per la valorizzazione dei pizzoccheri della Valtellina, dimostrando con queste poche parole quanto importante sia per il pizzocchero e per l'intera economia della provincia un tale traguardo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Si prenota per il vaccino anti-Covid, poi rinuncia: «Ho paura»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento