menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto, evasione e rimpatri: la settimana (intensa) della Polizia

Inoltre, un cittadino marocchino irregolare è stato espulso dal territorio nazionale

La Polizia di Stato ha dedicato - la settimana appena conclusa - ad alcune operazioni straordinarie di controllo del territorio, nel più ampio ambito di intensificazione dei servizi di contrasto alla criminalità diffusa.

Le operazioni sono state articolate - soprattutto - in: posti di controllo su strada, servizi di vigilanza "in forma dinamica" nelle zone cittadine di Sondrio e Morbegno; hanno impiegato gli agenti della Questura di Sondrio, in collaborazione con gli operatori del Reparto Prevenzione Crimine di Milano.

Nel corso dei servizi - complessivamente - sono state identificate 280 persone, controllati 113 autoveicoli e denunciati:

  • per il reato di furto, un minore di Sondrio, che - incappato in un controllo nei pressi della stazione ferroviaria - è stato trovato in possesso di un giaccone in pelle, che aveva asportato poco prima da un balcone di un condominio;
  • per il reato di evasione, una ragazza di Sondrio di 29 anni, che - già agli arresti domiciliari poichè tratta in arresto per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti - non è stata trovata nella propria abitazione;
  • per rifiuto di incazioni delle proprie generalità, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, un cittadino rumeno che ha cercato di sottrarsi ad un controllo effettuato dagli agenti in un pubblico locale di piazzale Bertacchi.

Inoltre, un minore, trovato in possesso di alcune dosi di hashish nei pressi di un esercizio di Morbegno, è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti; mentre un cittadino marocchino, rintracciato presso la stazione ferroviaria di Morbegno, irregolare sul territorio nazionale, è stato espulso dall'Italia.

E' stata - anche - intensificata l'attività nel settore delle misure di prevenzione; 5 i provvedimenti di rimpatrio con foglio di via obbligatorio da vari comuni della Provincia adottati nei giorni scorsi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento