Sondrio

Capodanno 2016: una festa senza "botti"

Sono molte le località di Valtellina e Valchiavenna che hanno disposto divieti e restrizioni

Il 2016 è sempre più vicino, ma l'ormai prossimo Capodanno sarà anomalo e silenzioso: i fuochi d'artificio infatti non illumineranno il cielo.

Sono molti gli amministratori di Valtellina e Valchiavenna che hanno deciso di vietare i giochi pirotecnici perchè pericolosi per le persone e per gli animali, sostenendo così "un modo di festeggiare che non manchi di rispetto a nessuno".

L'incolumità e la quiete di persone e animali non è però il solo motivo che ha portato al provvedimento; "divieto di accensione di fuochi all'aperto su tutto il territorio comunale per pericolo di incendio", è scritto in molte ordinanze. La particolare siccità del periodo è infatti un'ulteriore deterrente all'uso di mortaretti e petardi, anche su consiglio del Corpo forestale.

Così a Sondrio, Tirano, Livigno, Bormio, Chiesa in Valmalenco e Sondalo, ad esempio, il benvenuto al 2016 sarà forse meno magico e colorato, ma indubbiamente più sicuro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno 2016: una festa senza "botti"

LeccoToday è in caricamento