menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto www.fattoriesociali.it

foto www.fattoriesociali.it

Agricoltura sociale: arriva in Valtellina il progetto che coniuga settore primario e inclusione socio-lavorativa

L'iniziativa coinvolge alcune Province lombarde, assieme a Regione Lombardia

Alcune Province lombarde hanno recentemente avviato, con Regione Lombardia, un'importante progetto legato allo sviluppo dell'agricoltura sociale, nuovo modello di crescita sostenibile che coniuga settore agrario e inclusione di soggetti svantaggiati.

La provincia di Sondrio, con delibera del Presidente nel mese di ottobre, ha aderito all'importante iniziativa, con l'obiettivo di sostenere le proprie realtà locali e metterle in rete con gli altri territori.

Con il progetto "Agricoltura sociale e Expo 2015. Tradizione e innovazione per il lavoro e l'impresa in agricoltura", avviato nel dicembre 2014, è stato realizato un primo censimento e coinvolgimento delle realtà operanti nel territorio lombardo, e anche un'azione di comunicazione e promozione, che ha avuto importanti spazi di diffusione anche all'interno di Expo Milano 2015.

L'iniziativa intende sostenere un insieme di pratiche che coniugano il lato imprenditoriale dell'agricoltura con un programma di sviluppo orientato ai valori sociali, connettendo imprese agricole e terzo settore, che promuovono: inclusione socio-lavorativa di persone con disabilità o in situazioni di difficoltà e sviluppo delle comunità locali.

È ancora in corso una prima indagine, affidata ad Aiab Lombardia, Associazione italiana per l'agricoltura biologica, dell'Azienda speciale formazione di Mantova e che comprende anche alcune realtà del territorio di Valtellina e Valchiavenna, che permetterà di raccogliere alcune informazioni di base e di verificare la disponibilità ad operare in rete; conclusa l'indagine sarà prodotto un report.

"Si tratta di un progetto molto importante che coniuga la vocazione agricola del nostro territorio con rilevanti finalità sociali", ha detto il presidente Luca Della Bitta, "Agricoltura per la provincia di Sondrio significa cura e attaccamento al territorio. In questo modo valorizziamo questa risorsa offrendo opportunità concrete alle persone in situazioni di difficoltà".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Lecco: lunedì 10 aprono le prenotazioni dei vaccini per la fascia 50-59 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento