menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prevenire i furti in abitazione: i consigli della Polizia

La prima indicazione: segnalare senza indugio le situazioni sospette

Per contrastare in modo efficace il fenomeno dei furti in abitazione è particolarmente importante un rapporto di stretta collaborazione tra cittadini e Polizia; proprio a questo fine la Questura di Sondrio ha realizzato un opuscolo che elenca alcuni consigli utili a prevenire i reati predatori.

Il primo e più importante invito è quello di segnalare senza indugio le situazioni sospette e meritevoli di attenzione, affinchè le Forze di Polizia possano avere la conoscenza immediata di soggetti e contesti particolari per intervenire con tempestività e prevenire quindi i reati. Buona pratica, soprattutto nelle realtà più piccole e isolate, è anche quella di costruire una solida rete di vicinato, così da poter disporre sempre del vicino di casa in cui si ha completa fiducia.

La tempestività di Polizia e Carabinieri e i buoni rapporti di vicinato non sono però gli unici elementi su cui contare, importante è rendere l'abitazione il più sicura possibile. Questi alcuni consigli:

  • rendi sicure porte e finestra, ideale è una porta blindata con serratura antifurto e spioncino
  • se puoi, installa in casa un sistema di antifurto elettronico e vetri antisfondamento; è sempre valido il ricorso alle grate, purchè siano robuste e lo spazio tra le sbarre non superi i 12 centimetri
  • se l'interruttore della luce è all'esterno, proteggilo con una cassetta metallica per impedire che qualcuno possa staccare la corrente
  • non tenere in casa somme di denaro
  • custodisci in luoghi sicuri i gioielli e gli oggetti di valore; fotografali: in caso di furto ne faciliterai la ricerca
  • non far sapere, fuori dall'ambiente familiare, se in casa ci sono oggetti di valore o casseforti nè dove si trova la centralina dell'allarme
  • ricordati che luce e rumore tengono lontano i malviventi: se sei solo tieni accesa la luce in due o più stanze per simulare la presenza di più persone
  • assicurati che la porta di casa e del garage siano chiuse a chiaven; attenzione alle finestre lasciate aperte, in particolare nel periodo estivo
  • se hai bisogno della riproduzione di una chiave incarica una persona di fiducia, evita possibilmente di riportare su "targhette" nome e indirizzo
  • se perdi o ti rubano le chiavi di casa, affrettati a cambiare la serratura
  • se parcheggi la tua auto all'interno del box, ricordati di non lasciare le chiavi di accensione e di casa all'interno dell'abitacolo

Alcuni particolari accorgimenti devono poi essere attuati quando ci si assenta da casa, anche per poche ore:

  • lascia qualche luce accesa, o dispositivo sonoro in funzione
  • chiudi sempre la porta a chiave e non lasciare le chiavi sotto lo zerbino o in altri luoghi alla portata di tutti
  • ricorda che i messaggi sulla porta dimostrano che in casa non c'è nessuno
  • ricorda che la solidarietà tra vicini di casa è molto importante: sensibilizzali affinchè sia reciproca l'attenzione a rumori sospetti sul pianerottolo o nell'appartamento

Quando si lascia l'abitazione per lunghi periodi la cautela non è mai troppa, quindi:

  • non far sapere ad estranei i tuoi programmi di viaggi e vacanze; evita di pubblicare sui social network i tuoi programmi di viaggio poichè queste informazioni possono arrivare indirettamente a persone poco raccomandabili
  • non divulgare la data del tuo rientro e, anche alla segreteria telefonica, non dare informazioni specifiche sulla tua assenza; lascia il tuo recapito soltanto a una persona di tua fiducia in modo da essere rintracciato facilmente in caso di bisogno
  • evita l'accumularsi di posta nella cassetta delle lettere chiedendo a un vicino di ritirarla

Una particolare attenzione e un'abitazione sicura possono, però, non essere sufficienti. In caso di furto:

  • chiedi tempestivamente l'intervento di una pattuglia e non cancellare le tracce lasciate perchè saranno oggetto di rilievi di carattere tecnico
  • se tornando a casa trovi la porta aperta o chiusa dall'interno, non entrare; potresti scatenare una reazione istintiva del ladro che viene scoperto: non fare l'eroe e telefona subito al 113 o al 112
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento