menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
il Comitato Riforma (foto Twitter/@RobertoMaroni)

il Comitato Riforma (foto Twitter/@RobertoMaroni)

Lombardia: al via lo studio del nuovo sistema delle autonomie

Il governatore Roberto Maroni ha inseditato il Comitato Riforme

Si è insediato martedì 19 gennaio, a Palazzo Lombardia, il Comitato Riforme, una sorta di "cabina di regia che cominci a immaginare un modello di riforma del Sistema delle autonomie, dando per scontata l'approvazione della riforma costituzionale".

Il Comitato, presieduto dal governatore Roberto Maroni, ha visto la partecipazione dei presidenti delle Commissioni del Consiglio regionale e dei rappresentanti di Anci, Upl e Unioncamere.

"Voglio capire cosa ci conviene fare nell'ipotesi in cui la riforma venga approvata, tra fine 2016 e inizio 2017, con un Sistema delle autonomie che innovi il nostro sistema - ha spiegato Maroni.

Il compito del Comitato sarà "formulare la proposta di un nuovo ordinamento delle autonomie, che dovrà essere adottata con legge nazionale - prosegue - Credo sia giusto cominciare a lavorare in questa prospettiva e definire il nuovo modello del sistema delle autonomie, tenendo conto che ci saranno gli enti di area vasta".

"Possiamo immaginare i nuovi Enti in due direzioni - ha aggiunto Maroni - i confini e l'attribuzione delle competenze. Alcune saranno fondamentali, come nella Legge Delrio; altre saranno competenze che noi possiamo delegare, anche in base alla specificità dei territori". I principi ispiratori sono due: "semplificare la vita ai cittadini; ridurre i costi generali della struttura amministrativa, attuando il principio di sussidiarietà".

Il primo compito del Comitato, nel cui ambito nascerà anche un Gruppo di lavoro tecnico, sarà quello di elaborare un documento di lavoro da distribuire ai Tavoli che saranno istituiti in tutte le province come base di partenza. "Vorrei che questo Tavolo - ha concluso Maroni - fungesse da cabina di regia per coordinare il lavoro che i diversi Tavoli faranno sul territorio, per arrivare a definire una proposta entro fine giugno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento