menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valanghe: la Regione riattiva il Nucleo tecnico operativo

"Si tratta di un fondamentale strumento di collaborazione operativa per dare risposte tempestive e condivise"

Per prevenire il rischio valanghe e coordinare gli interventi in caso di emergenza Regione Lombardia ha riattivato il Nucleo Tecnico Operativo (Not).

Il "Protocollo valanghe", illustrato oggi, lunedì 16 novembre, dall'assessore regionale alla Protezione civile Simona Bordonali, è stato sottoscritto da Regione Lombardia con l'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente (Arpa), le Provincie di Brescia, Bergamo e Sondrio e rispettive Comunità montane, il Centro NivoMeteorologico di Bormio e il Corpo forestale dello Stato.

Compito del nucleo è quello di analizzare le situazioni valanghive potenzialmente critiche e definire azioni volte a mitigare il rischio sulle infrastrutture.

"Si tratta di un fondamentale strumento di collaborazione operativa, per dare risposte tempestive e condivise, nel caso in cui forti nevicate possano determinare il distacco di valanghe mettendo a rischio strade, centri abitati e comprensori sciistici", ha spiegato Bordonali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento