Sondrio

Riconoscimento della bellezza in Costituzione, anche il Cai ha aderito alla proposta

La modifica propone l'aggiunta all'art. 1 di un nuovo comma

foto targatocn.it

Il Cai, Club alpino italiano, ha aderito, lo scorso 9 ottobre, alla proposta di legge di modifica costituzionale 2401/14 sul riconoscimento della bellezza in Costituzione.

Il contenuto della proposta, promossa dall'On. Serena Pellegrino e sottoscritta da oltre 120 parlamentari, riguarda l'aggiunta all'art. 1 della Carta Costituzionale del seguente comma: "La Repubblica riconosce la bellezza quale elemento costitutivo dell'identità nazionale, la conserva, la tutela e la promuove in tutte le sue forme materiali e immateriali: storiche, artistiche, culturali, paesaggistiche e naturali".

Il Cai ha accolto la richiesta della deputata in quanto la proposta "veicola principi che, come Cai, perseguiamo da sempre nella nostra quotidiana attività sociale a servizio delle Terre alte e delle popolazioni che le abitano", ha detto Antonio Zambon, Presidente del Cai Friuli Venezie Giulia, in rappresentanza del Presidente generale Umberto Martini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riconoscimento della bellezza in Costituzione, anche il Cai ha aderito alla proposta

LeccoToday è in caricamento