menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di repertorio)

(foto di repertorio)

Rischio valanghe "marcato" sull'arco alpino

L'avviso è stato emesso dal Corpo Forestale dello Stato

Il rischio valanghe rimane alto su tutto l'arco alpino e su parte dell'Appennino. Il pericolo è classificato come "marcato 3", quindi: possono distaccarsi slavine con debole sovraccarico soprattutto sui pendii ripidi oppure valanghe spontanee di media grandezza.

Sulle Alpi il pericolo è rappresentato soprattutto da neve ventata o fresca su strati sottostanti deboli. In Lombardia questo tipo di rischio interessa le Alpi Reatiche e Orobiche.

"Per prevenire gli incidenti in montagna è opportuno tenersi costantemente aggiornati sulla situazione del manto nevoso, consultando i bollettini di previsione neve e valanghe e l'evoluzione meteorologica - ricordano gli esperti della Forestale - È inoltre fondamentale equipaggiarsi con ARTVA, pala e sonda. In questo momento sono richieste un'ottima capacità di valutazione del pericolo su ogni singolo pendio, nonchè una profonda conoscenza del territorio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento