Martedì, 22 Giugno 2021
Sondrio

Ruba abiti in un negozio, arrestata 50enne

E' stata arrestata nel pomeriggio di venerdì 16 gennaio, a Sondrio, Bolkei Edit Marianna classe 1965, originaria dell'Ungheria ma cittadina italiana.

La donna ha tentato di nascondere alcuni capi di abbigliamento all’interno di una borsa, dopo averne tagliato le etichette ma non ha provveduto a rimuovere i dispositivi “antitaccheggio”, nascosti all’interno di alcuni capi, che, all’uscita dal negozio, hanno attivato l’allarme, permettendo al personale del negozio di intervenire, fermandola e chiamando il 112.

I carabinieri, giunti sul posto, hanno constatato il furto di sei capi di abbigliamento, per un valore attuale di circa 70 euro (in questo periodo di saldi, sui capi era previsto lo sconto del 50% o 70%), subito restituiti al legittimo proprietario.

Condotta in caserma e sottoposta a perquisizione personale, nella tasca della giacca è stata rinvenuta una forbicetta, probabilmente utilizzata per recidere le etichette, che è stata sottoposta a sequestro. La perquisizione è stata estesa anche all'abitazione, dove sono stati rinvenuti altri capi di abbigliamento e biancheria per la casa, una ventina in tutto, per un valore di circa 200 euro (sempre considerato il prezzo attuale scontato) tutti nuovi e ancora provvisti di etichette, dei quali la donna non ha saputo fornire indicazioni plausibili circa la provenienza. 

Gli oggetti (forse destinati alla rivendita) attraverso il controllo dei codici a barre, sono risultati tutti di appartenenza dello stesso esercizio commerciale. Nessuno, però, è risultato essere stato venduto, quindi sono da ritenersi provento di furto. A questo punto la donna è stata tratta in arresto con l'accusa di furto aggravato e ricettazione e sottoposta agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba abiti in un negozio, arrestata 50enne

LeccoToday è in caricamento