menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, serata sul tema dello spreco alimentare

Giovedì 27 novembre presso il cinema Excelsior di Sondrio verrà presentato il progetto Eco Saùr della Ecoschool di Triangia seguito dal documentario "Food"

Dal 22 al 30 novembre si celebra la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR) e per l'occasione la fattoria creativa Lunalpina, Oikos e l’EcoSchool di Triangia, con il patrocinio del Comune di Sondrio, organizzano una serata sul tema dello spreco alimentare dal titolo “Mi rifiuto”.

Giovedì 27 novembre alle ore 21.00, presso il Cinema Excelsior di Sondrio, verrà presentato il progetto Eco Saùr della Ecoschool – scuola primaria di Triangia -, a cui seguirà la proiezione dal documentario “Food” di M. Rusca (2012), un film realizzato da 23 registi provenienti da altrettanti paesi e che si sono riuniti in questo progetto con un unico obiettivo: combattere lo spreco mondiale di cibo. Arricchiranno la serata interventi di ecotheatre per lo sviluppo di una coscienza ecologica collettiva e assaggi di ricette antispreco dalla Cucina Consapevole di Lunalpina.

L’evento nasce per sensibilizzazione sul tema degli sprechi e del loro risvolto economico, ambientale e sociale: "Il tema di questa edizione sarà la lotta allo spreco alimentare che è forse la forma eticamente più inaccettabile della produzione di rifiuti, perché innesca un consumo di risorse inutile e, a fronte della carenza di cibo di cui soffrono ampie aree del mondo, evidenzia un risvolto sociale ed economico fortemente ingiusto e drammatico" dichiara Pierluigi Morelli, assessore all’Ambiente del Comune di Sondrio.

"Il tema di quest’anno - continua l'assessore - ci fa riflettere sulla necessità di tutelare le risorse naturali, ma anche sull’obbligo di costruire una società giusta e civile; apre quindi una breccia nell’ambito delle povertà nel mondo e nell’incoscienza con cui il nostro insensato sistema di benessere, se basato sugli sprechi e sull’incontrollata produzione di rifiuti, sia economicamente e moralmente insostenibile.".

"L’obiettivo di serate come queste dunque, serve a mostrare non solo gli effetti devastanti della superficialità nell’utilizzo delle risorse alimentari, ma anche a mostrare che ciascuno può fare la sua parte, con piccoli gesti semplici e concreti. Ringrazio Lunalpina e l’Ecoschool di Triangia e chi con loro contribuisce a organizzare l’evento, davvero curioso e diverso dal solito, a cui invito a partecipare numerosi" conclude Pierluigi Morelli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento