menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sicurezza stradale, parte il progetto "Operazione cittadino sicuro"

In arrivo 9 speed check, 1 velomatic itinerante e nuove telecamere di videosorveglianza

‘Operazione cittadino sicuro’ è il nome del progetto che vede uniti il comune di Sondrio e quelli della Valmalenco con l'obiettivo di accrescere e sensibilizzare i cittadini sulla sicurezza stradale.

In particolare il progetto è composto 4 moduli che prevedono rispettivamente la sostituzione e l’implementazione delle videocamere di videosorveglianza, sia a Sondrio sia in Valmalenco, la sostituzione dell'ufficio mobile della polizia locale e l’acquisto e la predisposizione di 9 speed check e di 1 velomatic itinerante.

Gli speed check sono strumenti che assicurano la deterrenza e verranno posizionati uno in via V Alpini a Sondrio, uno all’incrocio tra Arquino e Ronchi sulla strada provinciale della Valmalenco, uno sulla strada che porta a Ponchiera, uno a località Al Prato, sempre sulla strada provinciale della Valmalenco, uno in via Squadrani e nella zona della ex funivia a
Chiesa in Valmalenco, uno a Vassalini, lungo la strada che porta a Lanzada, uno a Caspoggio nei pressi del centro sportivo e uno verrà utilizzato come jolly.

Il progetto ‘Operazione cittadino sicuro’ vuole però, prima di tutto, far crescere nei cittadini il senso dell’importanza della sicurezza stradale per questo nasce in partnership al progetto nazionale ‘Noi sicuri’, un’iniziativa di stampo culturale, che mira a evitare le cattive condotte, più che a reprimerle.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento