menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo Slow Train

Lo Slow Train

Slow train: guasto al primo viaggio, Della Bitta: "Faremo pressing su Trenord"

Ad Ardenno Masino malfunzionamento del passaggio a livello: "Quanto avvenuto ci servirà per aumentare la pressione per interventi finalizzati a migliorare l’efficienza della linea"

Un disguido tecnico, non l’unico purtroppo che in questi mesi ha interessato la linea ferroviaria valtellinese, e quindi il viaggio su un meno suggestivo pullman, che da Ardenno ha condotto gli ospiti a Tirano, è stato vissuto con un certo fastidio dai viaggiatori dello Slow Train, che tuttavia non si sono persi troppo d'animo.

Partito alle 12.51 dalla stazione di Rho Fiera, nel cuore di Expo, lo Slow Train inaugurale, ha iniziato il suo viaggio giovedì 4 giugno ed è stato bloccato alla stazione di Ardenno Masino per il malfunzionamento del passaggio a livello. Una dopo l’altra sono state servite le attese portate con prodotti tipici della Valtellina, esattamente come previsto.

"Questo evento è soltanto l’inizio di un percorso – ha sottolineato non troppo turnbato il presidente della Regione Valposchiavo Cassiano Luminati - Abbiamo altri sette viaggi già programmati durante Expo e mi auguro che questa iniziativa possa continuare anche dopo, poiché si tratta di una vetrina importante per un territorio che può essere raccontato in mille modi diversi".

Il presidente della Provincia Luca Della Bitta ha paragonato l’esperienza di ieri a un laboratorio per impegnarsi congiuntamente: Valtellina e Valposchiavo sono insieme oggi e lo saranno anche in futuro per promuovere altre iniziative, perché lavorare insieme porta benefici a tutti. Il viaggio con la Valposchiavo continua".

Sul guasto alla ferrovia ha aggiunto: "Quanto avvenuto ci servirà per aumentare la pressione su Trenord affinché programmi interventi finalizzati a migliorare l’efficienza della linea".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento