Sondrio

Soccorso alpino lombardo: oltre quaranta nuovi volontari alle prese con le "griglie di selezione"

Nell'autunno 2016 ci sarà l'esame conclusivo per ottenere la qualifica di soccorritore

foto facebook/@soccorsoaplinoespeleologicolombardia

Nei giorni scorsi giovani provenienti da tutta la Lombardia hanno partecipato, al Passo dello Stelvio (Sondrio) e a Castione Della Presolana (Bergamo), alle prime fasi della selezione per diventare parte del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico.

Diverse e impegnative le prove affrontate dai 44 partecipanti (42 aspiranti OSA, operatori di soccorso alpino, e 2 OTS, operatori tecnici sanitari), come la capacità di movimento in ambiente impervio su ogni tipo di terreno (neve, ghiaccio e misto), l'arrampicata su roccia e su ghiaccio, lo sci su tutti i tipi di neve.

A valutare le loro competenze erano presenti il presidente regionale del SASL (Soccorso alpino e speleologico Lombardia) Danilo Barbisotti, il vice presidente regionale Alessandro Spada, il responsabile di zona della VI Delegazione Orobica Elia Ranza e gli istruttori regionali e nazionali delle Scuole tecniche del CNSAS.

Nella primavera del 2016 gli aspiranti soccorritori affronteranno i moduli di formazione tecnica su roccia, valaga, ghiaccio e barella, e in autunno ci sarà l'esame conclusivo per ottenere la qualifica di OSA e OTS.

"Diventare soccorritore è una precisa scelta di vita: significa affrontare constantemente una serie di prove e di corsi, richiesti per mantenere le qualifiche raggiunte; essere in grado, in ogni momento, di intervenire in caso di bisogno; sapersi districare fra imprevisti e momenti drammatici, in alcuni casi purtroppo tragici, ma ci sono anche grandi soddisfazioni, che giungono nei momenti più inattesi, grazie alla presenza di un forte spirito di solidarietà e di una profonda passione, impossibile da spiegare con le parole, per la montagna".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soccorso alpino lombardo: oltre quaranta nuovi volontari alle prese con le "griglie di selezione"

LeccoToday è in caricamento