ValtellinaToday

Accordo di sviluppo territoriale, Della Bitta: "Sono molto soddisfatto"

"Le risorse ci hanno consentito di non tagliare i servizi ai cittadini"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

La Provincia di Sondrio ha raggiunto l'obiettivo con l'approvazione da parte di Regione Lombardia di dieci milioni di euro di risorse concrete.

Si tratta dei fondi dell'Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale o meglio noti come "fondi del demanio idrico", grandi risorse che ci hanno consentito innanzitutto di non tagliare i servizi ai nostri cittadini.

Lo Stato "ruba" le risorse dal nostro bilancio e noi, grazie a queste risorse regionali, a differenza delle altre Province, non abbiamo tagliato servizi ai cittadini: trasporto pubblico locale, turismo, scuole, assistenza agli alunni disabili.

Dalle acque le risorse necessarie per mantenere i servizi ai valtellinesi ed ai valchiavennasci. Ma non solo.

L'Accordo Quadro di Sviluppo del Territorio è sinonimo di investimenti. Investimenti strategici sulle strade provinciali, manutenzione delle scuole superiori, sostegno ai Comuni per la viabilità, per la manutenzione del territorio e degli edifici, supporto al turismo e alle imprese.

Dieci milioni che ben rappresentano il significato che le acque assumono per noi: risorse concrete. Per questo vogliamo continuare, anche in futuro, a sostenere lo sviluppo di questa terra.

Dieci milioni che dimostrano la differenza: mentre altrove le Province stanno morendo, la Provincia di Sondrio conferma invece il suo ruolo strategico. Significa che il nostro lavoro quotidiano dà i suoi frutti.

Sono molto soddisfatto di questo risultato. Acque, investimenti certi, futuro. Questa la nostra strada, senza se e senza ma.

Il Presidente

Luca Della Bitta

I più letti
Torna su
LeccoToday è in caricamento