menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In cucina hashish, marijuana ed ecstasy: arrestato benzinaio spacciatore

L'uomo è - ora - recluso presso il carcere di Sondrio. L'operazione dei carabinieri

I carabinieri hanno intensificato i servizi di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti e, il risultato, è l'arresto di un altro presunto pusher, dopo i fermi dei giorni scorsi.

I movimenti dell'uomo, ultimamente, avevano insospettito i militari di Sondrio che, quindi, lo hanno tenuto d'occhio per alcuni giorni.

La sera di venerdì 29 aprile è scattato il controllo. L'uomo - fermato a piedi, mentre stava rincasando - è risultato impregnato da un forte odore di marijuana, motivo che ha convinto i militari ad approfondire gli accertamenti, eseguendo un'accurata perquisizione domiciliare presso la sua abitazione.

I carabinieri - lì - hanno rinvenuto, occultati tra i generi alimentari: 63 grammi di hashish (suddivisa in ovuli), 40 grammi di marijuana, 1 grammo di MDMA (metilenediossimetanfetamina); il tutto, poi, sottoposto a sequestro, insieme ad un bilancio di precisione e ad una banconota da 50 euro, ritenuta provento di spaccio.

L'uomo, un benzinaio del sondriese, è stato - quindi - tratto in arresto in flagranza di reato per "detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente" e - concluse le formalità di rito - accompagnato presso il carcere di Sondrio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento