Sondrio

Sondrio: arrestati due "topi d'appartamento"

Il fermo - venerdì 4 marzo - dopo un tentato furto in località Ca' Bianca

(foto di repertorio)

La Polizia di Stato - nella tarda mattinata di venerdì 4 marzo - ha tratto in arresto 2 cittadini di nazionalità cilena per tentato furto in abitazione.

I due - dopo aver forzato la porta d'ingresso - sono riusciti ad introdursi in un'abitazione in località Ca' Bianca, all'interno della quale c'era però il proprietario che, messo in allarme dai rumori provenienti dal piano terra, si è rinchiuso nel bagno e ha avvertito la Centrale della Questura.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia e subito sono partite le ricerche dei cileni che, nel frattempo, si erano dati alla fuga. La descrizione fornita dal proprietario dell'abitazione ha permesso di rintracciare i due, poco dopo il fatto, in via Stelvio.

I malviventi sono stati quindi perquisiti e sulla persona di uno, occultato nelle mutande, è stato rinvenuto un grosso cacciavite utilizzato per forzare la porta. I cileni - entrambi di 27 anni - sono stati accompagnati in Questura e tratti in arresto per concorso in tentato furto.

Nell'abitazione di uno dei due a Sondrio sono stati poi rinvenuti un pc portatile e un Ipod, provento di un furto consumato in un'abitazione di Tirano nella serata di giovedì 3, e pure orologi, macchine fotografiche e monili in oro ed altri oggetti di sospetta provenienza furtiva, relativamente ai quali sono in corso ulteriori accertamenti.

I due - al termine degli accertamenti - sono stati accompagnati presso il carcere di via Caimi a disposizione della locale Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondrio: arrestati due "topi d'appartamento"

LeccoToday è in caricamento