menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
sondriocalcio.com

sondriocalcio.com

Sondrio Calcio, il Piacenza è troppo forte: non basta il vantaggio firmato da Colombo

Padroni di casa in vantaggio dopo dieci minuti, ma i biancorossi reagiscono e ribaltano il match nel giro di un minuto. Nel finale chiude la partita Minincleri

Nonostante una prestazione di grande sacrificio, il Sondrio è costretto a cedere di fronte alla capolista Piacenza, che espugna il Castellina col punteggio di 3 a 1. Un vero testa-coda tra gli emiliani, forti della prima piazza, e i valtellinesi, relegati sul fondo della classifica.

Avvio forte da parte dei padroni di casa, che trovano l'inaspettato vantaggio all'11' del primo tempo con Colombo, che manda la palla in fondo al sacco dopo la spizzata di Spaggiari, sugli sviluppi di un calcio di punizione. Tra il 31' e il 33' il Piacenza mette la partita su un binario favorevole, trovando prima il pari con Ruffini e passando poi al comando con Porcino. Piove sul bagnato per il Sondrio che, dopo il rapido e pesante 1-2 subito, resta in inferiorità numerica per un discutibile rosso a Speziali. Nel giro di soli 3 minuti la partita per gli uomini di Bertolini si complica in maniera esponenziale. Nella seconda parte di gara non riesce l'insperata impresa al Sondrio, che ritrova la parità numerica al 35' (espulso Contini nel Piacenza) ma al 40' incassa da Minincleri la terza rete emiliana. Una prova apprezzabile da parte dei valtellinesi, ma che non basta per portare a casa punti.

Occhi puntati al prossimo impegno, domenica al Brianteo col Monza, sconfitto in questo turno a sorpresa dalla Grumellese. Non una buona notizia per il Sondrio, che resta ultimo a quota 4 punti, preceduto dal Fiorenzuola a 8 e da Bustese e Grumellese a 9.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento