menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sondrio Calcio, sconfitta di misura con la Pro Sesto

Al "Breda" finisce 2 a 1, con la squadra di Bertolini che interrompe la striscia utile

L'ultima trasferta nel 2015 del Sondrio lascia un po' d'amaro in bocca a Bertolini e ragazzi, superati 2 a 1 dalla Pro Sesto. Non era una partita facile per gli ospiti, che si trovavano ad affrontare un avversario molto ostico, appena uscito da un periodo di crisi nera. A complicare le cose l'assenza di Spaggiari, sempre prezioso per la causa valtellinese. La partita, iniziata alle ore 17, vede i padroni di casa trovare la rete del vantaggio con Cortinovis, prima del quarto d'ora, che corregge in rete una ribattuta di De Tommaso. Poco prima dell'intervallo, al 42', il Sondrio riesce a pareggiare momentaneamente i conti, grazie alla zuccata di Della Cristina, ben assistito da Ronzoni. Con questo parziale si va a riposo. A inizio ripresa è immediatamente pericolosa la formazione di Sesto San Giovanni, ma il palo salva De Tommaso. Al 24' la Pro Sesto ritrova il vantaggio, grazie a Nunzio Lazzaro, entrato da appena 5 minuti, e all'esordio con la sua nuova casacca. L'attaccante ex Arezzo, Entella e Spezia, con un bell'inserimento non lascia scampo a De Tommaso. 2 a 1 in favore dei padroni di casa, che rimarrà invariato fino al triplice fischio finale, nonostante diversi tentativi della formazione di Bertolini di riequilibrare la gara, ma la sfortuna penalizza il Sondrio. Da segnalare un palo di Locatelli a 10 dalla fine, che avrebbe potuto regalare il 2 a 2 ai valtellinesi. Occhi puntati ora su quello che sarà l'ultimo match del 2015 e del girone d'andata, di fronte al pubblico amico: domenica infatti arriverà al Castellina il Fiorenzuola. Partita delicatissima, da non fallire, poichè gli emiliani condividono col Sondrio l'ultima piazza a quota 13 punti. Non bisogna perciò sbagliare per nessun motivo, così da avere un'iniezione di fiducia prima della pausa, ed essere pronti per ripartire poi con più grinta per cercare di ottenere una salvezza che, rispetto a qualche settimana fa, non sembra più un miraggio. 

Pro Sesto Bremec, Ferri, Sala, Corti, Cortinovis, Galimberti, Comi (Lazzaro dal 19' st), Martino, Gobbi (Fumagalli dal 26' st), Battaglino (Laribi dal 36' st), Fall. A disp: Perniola, Cudicini, Mohamed, Conte, Erba, Colonetti. All. Magoni.

Sondrio De Tommaso, Secchi, Della Mina (A. Fascendini dal 19' st), Colombo, Frigerio, Poncetta, Ronzoni (M. Locatelli dal 36' st), Brandi, Della Cristina (Speziali dal 31' st), S. Locatelli, Crea. A disp: M. Fascendini, Mostacchi, Martinelli, Fiorina, Turati, Buzzella. All. A. Bertolini

Arbitro: Catastini di Pisa (Giglia e D'Acunzi di Asti)

Marcatori: Cortinovis (PS) al 13' pt, Della Cristina (S) al 42' pt, Lazzaro (PS) al 24 st.

NOTE Ammoniti: Cortinovis, Sala (PS), Poncetta (S). Angoli: 4-7. Recupero: 1' nel pt, 3' nel st. Spettatori 600 circa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento