rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Sondrio

Sondrio, la Cgil denuncia il degrado della stazione a due giorni da Expo

Il segretario Nana: "Fioriere marce, binari sporchi e treni indecenti. Un biglietto da visita inammissibile per i turisti"

A solo due giorni dall'inaugurazione di Expo, può la stazione di un capoluogo di provincia a poca distanza da Milano presentarsi sporca e degradata? Secondo la Cgil di Sondrio no. Il sindacato punta il dito contro le trisiti condizioni della stazione di Sondrio, denunciando come le sue condizioni, definite "impresentabili", cotituiscano un pessimo biglietto da visita per i tanti turisti che vi transiteranno nelle prossime settimane per raggiungere Milano.

A puntare il dito sulla questione è in particolare il segretario provinciale Cgil Giorgio Nana. "Fioriere marce, binari sporchi, scenario perfetto per treni indecenti, come quello che ho visto passare ieri mattina in direzione Tirano - spiega Nana - Convogli di quel tipo, risalenti all’anteguerra, non dovrebbero più circolare, così come non dovrebbe capitare di trovarne altri in cui è impossibile servirsi dei wc perché manca l’acqua".

"Si sa che la pompa si guasta ogni tre per due - prosegue il sindacalista - e che l’unico modo per evitare il reiterarsi dei disagi è allacciarla all’acquedotto. Il mio appello va quindi a Rfi, affinché crei questo collegamento, e a Trenord perché vigili sul lavoro della ditta che ha in appalto la cura della stazione".

Secondo il sindacalista, sarebbe poi opportuno rendere più vivibile anzitutto le infrastrutture, facendo in modo che si mantenga più decorosa la stessa stazione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondrio, la Cgil denuncia il degrado della stazione a due giorni da Expo

LeccoToday è in caricamento